I 3 falsi miti più diffusi sui pannelli fotovoltaici

[fa icon="calendar"] 05/12/18 12.30 / da Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

I 3 falsi miti più diffusi sui pannelli fotovoltaici

Tutti sappiamo come funziona un pannello fotovoltaico: grazie alle celle in silicio, o altro materiale captante, riesce a catturare i raggi del sole e a convertire tale energia in elettricità, da utilizzare nella rete domestica. Alcuni, però, credono ancora che si tratti di una soluzione poco conveniente o limitata solo ad alcuni casi particolari. Falsi miti o verità nascoste? Vediamo subito.

1.    Installare i pannelli fotovoltaici dove c’è poco sole è inutile: FALSO 

È vero che la posizione geografica influenza la quantità di energia che un impianto fotovoltaico riesce a produrre. A parità di potenza, i pannelli fotovoltaici hanno un rendimento maggiore al Sud Italia rispetto al Nord. Tuttavia questo non è l’unico fattore da prendere in considerazione, per decidere se installare o meno un impianto fotovoltaico. 

Anche l’altitudine è un aspetto rilevante: più si è in alto, rispetto al livello del mare, più energia sarà possibile generare. 

Attenzione: le calde giornate di sole estivo non sempre sono l’ideale, per i pannelli. 

Diversamente da quanto si pensa, i pannelli fotovoltaici lavorano meglio con temperature inferiori ai 25°C.

In estate, ad esempio, quando il sole batte a picco sulla superficie dei moduli e fa molto caldo c'è il rischio di un surriscaldamento della superficie dei pannelli, che può limitarne le performance. In fase di scelta, se vivi in una zona particolarmente soleggiata e con estati torride, assicurati di optare per pannelli fotovoltaici in grado di resistere alle temperature elevate. 

In inverno questo problema non c’è.

È più facile che il cielo sia coperto, ma chi pensa che le nuvole o la nebbia siano un ostacolo all’autoproduzione di energia elettrica si sbaglia. I raggi solari riescono a filtrare lo stesso e a raggiungere i pannelli, attivando così l’effetto fotovoltaico, anche quando il sole non splende alto in cielo.

Vuoi saperne di più? Ecco 3 buoni motivi per installare il fotovoltaico in inverno. 

Ricorda che, oltre alla zona geografica e alle condizioni meteorologiche, per poter godere dei reali benefici del fotovoltaico è indispensabile dimensionare correttamente l’impianto. Non sai come si fa? Leggi qui. 

2.    La mia casa non è adatta per i moduli fotovoltaici: FALSO

È possibile installare un impianto fotovoltaico praticamente ovunque.

Certo, un tetto esposto a sud, inclinato di 20-30°, con molto spazio e nessun ostacolo sarebbe l’ideale, ma non è una condizione indispensabile. 

Grazie alle innovazioni tecnologiche oggi sul mercato trovi pannelli fotovoltaici adatti anche a tetti orientati a nord, dove cioè la quantità di luce solare che arriva è ridotta. Questi moduli, anziché con silicio, sono realizzati con una combinazione di rame, indio e selenio che li rende molto performanti, anche in condizioni di scarso irraggiamento. 

Leggi questo articolo per conoscere le caratteristiche dei migliori pannelli fotovoltaici. 

Nel caso il problema non sia l’inclinazione ma lo spazio, sappi che puoi installare il fotovoltaico anche in giardino o su una tettoia, sfruttando così tutte le superfici a tua disposizione. 

Qualsiasi sia la posizione che hai scelto per i pannelli, assicurati sempre che non ci siano vincoli paesaggistici che potrebbero condizionare l’installazione, ad esempio edifici con particolare valore storico-artistico o inseriti in particolari contesti panoramici che vanno preservati. 

3.    I pannelli fotovoltaici costano tanto: FALSO 

Molte persone credono, erroneamente, che installare un impianto fotovoltaico richieda un investimento economico elevato. In realtà il prezzo dei pannelli fotovoltaici è diminuito molto, negli ultimi anni, e ora si è assestato su cifre davvero abbordabili. 

Acquistare e far installare i moduli sul tetto da un professionista è una soluzione davvero conveniente, e i motivi a sostegno di questa tesi sono tanti: 

  • Con il fotovoltaico dai un taglio alle spese per la corrente, perché sei tu a produrre l’energia che ti serve
  • Per generare elettricità sfrutti il sole, una fonte energetica rinnovabile, disponibile ovunque e GRATUITA
  • Se devi ristrutturare il tetto puoi cogliere l’occasione e installare i pannelli, risparmiando così sulle spese per il rifacimento della copertura
  • I privati, e anche le aziende, hanno la possibilità di usufruire di interessanti agevolazioni fiscali e recuperare parte dei costi sostenuti. Per le famiglie, in particolare, le detrazioni fiscali del 50% sono attive fino al 31 dicembre 2018. Affrettati!

 

Se vuoi liberarti dal peso delle bollette e produrre in autonomia l’energia elettrica che ti serve devi per forza passare al fotovoltaico. Posare i pannelli fotovoltaici è un primo passo, tuttavia solo con un sistema di accumulo puoi ambire a raggiungere la completa indipendenza energetica, come hanno fatto queste famiglie. 

Cosa aspetti? Prova SUBITO il nostro configuratore gratuito e scopri quali sono i pannelli fotovoltaici più adatti per la tua casa.

Configura il tuo sistema solare in 60 secondi con il Solar configurator di Wölmann

Categoria: Pannelli Fotovoltaici

Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Scritto da Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Ingegnere e progettista di impianti elettrici e fotovoltaici civili ed industriali. A capo dell’ufficio tecnico, assieme al suo staff, è attento all’evoluzione delle fonti rinnovabili e al rispetto per l’ambiente e progetta nuove soluzioni di impianti adatti ad ogni persona e ogni edificio.