Riscaldamento con pompa di calore e fotovoltaico: come funziona

[fa icon="calendar"] 11/12/18, 18:00 / da Serena Tarricone - Ufficio tecnico

Riscaldamento con pompa di calore e fotovoltaico: come funziona

Il segreto per una casa calda e a impatto ambientale zero? Il riscaldamento con pompa di calore e fotovoltaico. Sfruttando il calore presente naturalmente nell’ambiente e l’energia emanata dal sole puoi dare un taglio alle bollette, quella della luce e anche quella del gas, migliorando anche l’efficienza energetica dell’edificio. Scopri come e perché abbinare queste due tecnologie è una scelta vincente. 

Tutta l’elettricità che ti serve, a costo zero

Grazie ai pannelli fotovoltaici sei tu a produrre l’energia elettrica che ti serve, per far funzionare luci ed elettrodomestici. Maggiore è la quota di autoconsumo, cioè la percentuale di energia autoprodotta che riesci a utilizzare direttamente in casa, maggiore è il risparmio che puoi ottenere sulle spese della corrente. 

Installare un impianto fotovoltaico è un’operazione semplice e veloce. Se ti affidi alle ditte giuste in meno di 24 ore puoi già iniziare a usare l’impianto per generare elettricità da usare in casa. 

Vuoi sapere com’è fatto un impianto fotovoltaico e come può aiutarti a risparmiare? Leggi il nostro approfondimento.

Riscaldamento ecosostenibile con la pompa di calore

Tra le voci di spesa del bilancio familiare, il 75% dei costi è rappresentato dal riscaldamento. Avere una casa calda è fondamentale, per garantire il giusto grado di benessere a chi ci vive. Tuttavia con i generatori tradizionali raggiungere una temperatura confortevole comporta ingenti spese per il combustibile.

Sempre più famiglie, quindi, si stanno orientando verso soluzioni alimentate da energie rinnovabili, che assicurano ottime prestazioni con un basso impatto ambientale. 

Una di queste è sicuramente la pompa di calore, un apparecchio capace di estrarre il calore presente naturalmente nell’aria, nell’acqua del sottosuolo o nel terreno e di usarlo per riscaldare la casa. Grazie alla pompa di calore dai un taglio alla bolletta del gas, pur continuando a soddisfare il fabbisogno termico dell’abitazione. E lo fai in maniera ecosostenibile e pulita. 

La pompa di calore può sostituire egregiamente il lavoro di una caldaia, senza bisogno di serbatoi per il combustibile, né di canne fumarie per lo scarico dei fumi. Tuttavia, trattandosi di un apparecchio elettrico, ha bisogno di elettricità per funzionare. 

Il rapporto tra la potenza termica resa dall’impianto e la quantità di elettricità necessaria per far funzionare la pompa di calore è comunque vantaggioso. Si parla, infatti, di un rapporto 1:4, cioè è sufficiente 1 kWh di elettricità per generare 4 kWh di energia termica.

E se potessi risparmiare anche su quel kilowattora di energia elettrica? 

Ecco cosa succede quando combini pompa di calore e fotovoltaico. 

Sempre più spesso si sente parlare di fotovoltaico per il riscaldamento. Ed è proprio così che funziona: la pompa di calore viene alimentata direttamente con l’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici, limitando la tua dipendenza del Gestore. 

Stai pensando di acquistare una casa nuova o vuoi ristrutturare la tua abitazione?

Il riscaldamento con pompa di calore e fotovoltaico è perfettamente in linea con la normativa per case a impatto zero.

Ci sono anche altri vantaggi, per te. 

  • Se hai già installato sul tetto i pannelli fotovoltaici, abbinando all’impianto una pompa di calore potrai avere riscaldamento a costo zero. Quindi oltre ad azzerare le spese per la corrente, con questa combinazione dai un taglio netto anche alla bolletta del gas. Inoltre, ancora per alcuni giorni puoi beneficiare delle detrazioni dell’Ecobonus o in alternativa degli incentivi del Conto Termico per ridurre il costo della pompa di calore.
  • Se invece non hai ancora installato il fotovoltaico, questo è il momento giusto per farlo. Fino al 31 dicembre 2018 puoi usufruire della detrazione fiscale del 50% sull’acquisto e l’installazione dei pannelli e delle eventuali batterie, e risparmiare fino al 65% sulle spese per il generatore. 

Posso usare l’energia delle batterie per far funzionare la pompa di calore?

Certo che sì! L’energia prodotta dai pannelli, che non viene utilizzata subito, può essere accantonata per la sera o per i momenti in cui i picchi di richiesta sono particolarmente elevati. In questo modo assicurerai alla tua casa un caldo tepore anche una volta che il sole è tramontato. 

Sfruttare l’autoconsumo differito è una scelta davvero vantaggiosa, perché ti permette di risparmiare ulteriormente sulle spese e diventare energeticamente indipendente.

Per scoprire come funzionano gli accumulatori per fotovoltaico leggi qui.

Quanto costa un impianto di riscaldamento con pompa di calore e fotovoltaico? 

Rispondere a questa domanda con delle cifre esatte è praticamente impossibile. Ogni casa è diversa dalle altre e ha esigenze specifiche.

  • Per quanto riguarda il fotovoltaico, il costo dell’impianto dipende dalla potenza dell’impianto, cioè dal numero e dalla tipologia di pannelli che vuoi installare, oltre che dall’eventuale presenza di accumulatori.
  • Lo stesso vale per la pompa di calore: un tecnico può risponderti con precisione, dopo attente valutazioni della zona climatica in cui vivi e delle tue esigenze di riscaldamento. 

Quello che è certo è che l’abbinata pompa di calore + fotovoltaico ti permette di ridurre le spese e, allo stesso tempo, fare del bene all’ambiente. 

Vuoi sapere quanto puoi risparmiare, con un sistema integrato fotovoltaico + pompa di calore? Eccoti accontentato!

  • Fino al 50% sulla bolletta del gas, se scegli una pompa di calore
  • Fino al 70% sulle spese del riscaldamento se opti per un sistema ibrido, ad esempio pompa di calore + caldaia a condensazione
  • Fino al 75% rispetto a uno scaldabagno tradizionale, se scegli uno scaldacqua a pompa di calore 

Per avere un’idea di massima sui prezzi di un impianto fotovoltaico prova il nostro configuratore. Inserisci la posizione e le caratteristiche del tuo tetto e scopri qual è la taglia giusta per te.

Configura il tuo sistema solare in 60 secondi con il Solar configurator di Wölmann

Categoria: Riscaldamento

Serena Tarricone - Ufficio tecnico

Scritto da Serena Tarricone - Ufficio tecnico

Laureata in Ingegneria Edile, si occupa di progettare la migliore soluzione solare in termini di efficenza e produttività. Soluzioni “su misura” pensate per soddisfare le esigenze del cliente, senza tralasciare l’aspetto estetico ed architettonico in relazione al contesto ambientale e al fabbricato.