GUIDA ALLA SCELTA DELL'IMPIANTO 
 FOTOVOLTAICO 

 Vuoi sfruttare una fonte di energia a costo zero? 

Pulita ed economica, l'energia solare è un'ottima soluzione per abbattere i costi in bolletta. Come sfruttarne le potenzialità? Installando i pannelli fotovoltaici sul tetto di casa per produrre elettricità e alimentare luci ed elettrodomestici a costo quasi zero. 
Abbiamo scritto questa Guida per aiutarti a individuare l'impianto fotovoltaico più adatto a te.

1.Come funziona un impianto fotovoltaico

2.Quali pannelli scegliere

3.Dove installare l'impianto

4.Duanto è conveniente?

5.FAQ

COME FUNZIONA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Un impianto fotovoltaico è costituito da:

  • Uno o più pannelli in silicio (o altro materiale conduttore)
  • Un inverter fotovoltaico
  • Eventuali batterie per l’accumulo dell’energia

Il funzionamento dell’impianto è davvero semplice. I pannelli fotovoltaici catturano l’energia del sole e, grazie all’inverter, la convertono in corrente elettrica pronta per essere utilizzata nella rete domestica per far funzionare luci ed elettrodomestici.

Installare un impianto fotovoltaico è una scelta conveniente, oltre che ecosostenibile. Con l’energia auto-prodotta puoi soddisfare il fabbisogno energetico della tua famiglia sfruttando una fonte rinnovabile e gratuita, abbassando notevolmente i costi in bolletta e limitando le emissioni inquinanti.

grafico-funzionamento.png

Dove finisce l’energia che non utilizzo subito?

Se sei fuori casa parecchie ore al giorno, l’energia prodotta in eccesso dal tuo impianto può essere reimmessa in Rete attraverso il meccanismo dello scambio sul posto o, ancora meglio, essere immagazzinata in apposite batterie di accumulo. In questo modo hai a disposizione una scorta di elettricità da usare al bisogno, ad esempio la sera quando l’impianto è fermo e non produce.

Sfruttare l’autoconsumo (diretto e differito) ti permette di risparmiare fino al 90% sulla bolletta, mettendoti al riparo dai continui aumenti dell’energia elettrica.

QUALI PANNELLI SCEGLIERE

Prima di acquistare un impianto fotovoltaico devi assicurarti di scegliere i pannelli migliori,
cioè quelli capaci di assicurarti un alto rendimento sempre. Ecco cosa devi controllare:

Certificazione Standard Europea

Verifica che tutti i componenti dell’impianto (pannelli, inverter, batterie) siano marchiati CE e rispondano agli standard europei di sicurezza e conformità

Potenza

La potenza del singolo pannello dipende dalla tipologia di modulo (monocristallino, policristallino, amorfo) e dalle dimensioni. In base allo spazio a disposizione e alle esigenze della tua famiglia, puoi calcolare il numero di pannelli da installare e la potenza dell’impianto. Ad esempio 12 pannelli policristallini da 250 watt occupano circa 20mq e assicurano alla rete domestica i 3kWp necessari per sopperire al fabbisogno energetico di una famiglia media.

Garanzia

I migliori pannelli fotovoltaici sono garantiti per almeno 25 anni e assicurano al 25esimo anno un rendimento pari all’80% della potenza minima nominale. 

Come si calcola il rendimento fotovoltaico?

Carico statico e resistenza al vento

I pannelli fotovoltaici sono costantemente esposti agli agenti atmosferici, quindi devono essere costruiti con materiali di qualità e poter resistere al peso della neve, alle grandinate e alle forti raffiche di vento

Temperatura di esercizio

Lo sapevi che i moduli fotovoltaici funzionano meglio quando la temperatura è inferiore ai 25°C? Il caldo e l’afa, infatti, possono causare surriscaldamenti che vanno a compromettere il funzionamento dei pannelli. Controlla sempre, prima di acquistare i moduli, le temperature minime e massime che possono sopportare

Sistema di accumulo

Sai che puoi ridurre del 90% la tua bolletta elettrica? Grazie ad una batteria riesci ad accumulare durante il giorno l'energia che utilizzi alla sera quando torni a casa da lavoro, per non sprecare neanche un watt dell'energia che il tuo sistema ha prodotto.

Approfondisci in questa guida gratuita>>

Quanti pannelli mi servono? 

Per calcolare il numero di pannelli da installare, cioè la potenza che deve avere il tuo impianto per soddisfare le tue esigenze energetiche, devi sapere:

  • la posizione e l’esposizione del tetto
  • le condizioni climatiche della zona in cui vivi
  • la presenza di ostacoli e/o ombreggiamenti
  • le tue abitudini di consumo

Per questo ti consigliamo di farti aiutare da un Esperto del Solare per individuare la taglia giusta del tuo impianto fotovoltaico.

New Call-to-action

Dove installare l'impianto fotovoltaico

Di norma i pannelli fotovoltaici sono installati in alto, sul tetto di casa, su una tettoia o sulla copertura del garage, perché quella è la posizione migliore per catturare i raggi del sole.
Il tetto ideale è a falde, orientato a sud, inclinato di 20-30° e abbastanza spazioso per ospitare un numero di pannelli sufficiente per soddisfare le tue esigenze energetiche.

I moduli da installare sul tetto possono essere posizionati sopra le tegole o integrati nella copertura. Questa soluzione, conosciuta come fotovoltaico integrato, è indicata per chi vive in una zona soggetta a particolari vincoli paesaggistici, dove è necessario adottare particolari attenzioni per preservare l’armonia estetica.

  • slider_fotovoltaico-tetto_wolmann.jpg
  • slider_fotovoltaico-tettoia_wolmann.jpg
  • slider_pillar-smartflower_wolmann.jpg

I tetti non sono tutti uguali

Non hai il tetto ideale? Ecco cosa fare per non rinunciare ai vantaggi del fotovoltaico.

  • Se hai il tetto piano utilizza dei supporti per aumentare l’inclinazione dei pannelli.
  • Se hai il tetto esposto a nord opta per pannelli CIS in rame-indio-selenio, capaci di assicurare ottime prestazioni anche con scarso irraggiamento.
  • Se il tuo tetto ha una forma strana, curva o non regolare, ricorri ai pannelli fotovoltaici amorfi, speciali pannelli a film sottile disponibili anche nella versione a rotoli flessibili. 

Se il tetto non è proprio lo spazio più adatto per installare il fotovoltaico, hai sempre un’alternativa. Si chiama Smart Flower (vedi foto a fianco), un sistema all-in-one che puoi posizionare in giardino o su uno spiazzo all’aperto ben soleggiato. Esteticamente è molto simile a un grande girasole ipertecnologico, i cui petali sono composti da 18 mq di celle fotovoltaiche. 

Assicurati sempre che l’impianto sia dimensionato sulle tue esigenze.

convenienza-fotovoltaico_wolmann.jpg

Quanto è conveniente?

  • L’Istat ha calcolato che ogni famiglia spende in media circa 1.635 euro per la bolletta dell’elettricità. Cifra destinata ad aumentare, visto che l’AEEG ha stimato, per il futuro, una crescita del prezzo dell'energia pari al 3,9% annuo. Con il fotovoltaico non hai più questi pensieri. Sei tu a produrre autonomamente l’energia che ti serve, sfruttando una fonte energetica gratuita come il Sole, mettendoti così al riparo dagli aumenti del prezzo dell’elettricità e limitando la tua dipendenza dal Gestore.

  • Utilizzare l’energia solare (rinnovabile e pulita) invece dei combustibili fossili (esauribili e molto inquinanti) per produrre energia elettrica è una scelta che fa bene anche all’ambiente. Con un impianto fotovoltaico non produci scorie e non immetti CO2 nell’atmosfera.
Configura il tuo sistema solare in 60 secondi con il Solar configurator di Wölmann

Quanto puoi risparmiare effettivamente?

 

Acquistando i pannelli fotovoltaici e gli accumulatori entro il 31 dicembre 2019 puoi beneficiare della detrazione fiscale del 50% dimezzando così il tuo investimento.

Ma non è tutto.

Con il fotovoltaico puoi addirittura riscaldare la tua abitazione, quindi oltre a tagliare la bolletta della luce abbassi anche le spese per il gas. Installare i pannelli fotovoltaici si rivela quindi una scelta doppiamente conveniente.

Scarica Guida Gratuita

FAQ

[fa icon="plus-square"] Impianto fotovoltaico centro storico e zone vincolate

Vivi in centro storico o in una zona soggetta a vincoli paesaggistici? Con il decreto 31/17 puoi installare anche tu un impianto fotovoltaico senza pensieri.

La normativa, entrata in vigore lo scorso 6 aprile 2017, stabilisce che non è più necessario richiedere l’autorizzazione paesaggistica per effettuare alcuni lavori edili – tra i quali rientra anche l’installazione dei pannelli fotovoltaici – su immobili siti in aree vincolate. La Paesaggistica Semplificata, così rinomata, resta valida sono in alcuni casi, come gli immobili con caratteristiche di bellezza naturale o di singolarità geologica.

<Scopri di più sui vincoli architettonici degli impianti fotovoltaici

[fa icon="plus-square"] Impianto fotovoltaico come funziona se c’è nebbia?

Anche se il sole è coperto dalle nuvole o dalla nebbia, i raggi solari riescono comunque a filtrare e a colpire la superficie dei pannelli fotovoltaici, attivando la conversione dell’energia solare in energia elettrica.

Se vivi in zone particolarmente soggette al fenomeno atmosferico della nebbia puoi installare comunque il fotovoltaico: l’unica accortezza è quella di scegliere moduli particolari, denominati CIS, in grado di assicurare prestazioni elevate anche in condizioni di scarso irraggiamento. Non sei convinto? Guarda i dati di rendimento di questo impianto installato su una casa sita in Lombardia, dove durante la stagione invernale le nebbie sono molto frequenti.

<Scopri come funziona un impianto fotovoltaico in inverno

[fa icon="plus-square"] Detrazioni Fiscali Impianti Fotovoltaici del 50%

Per tutto il 2019 è possibile usufruire della detrazione fiscale del 50% sull’installazione di un impianto fotovoltaico, con o senza accumulo. L’intervento rientra infatti nel Bonus Ristrutturazioni, ma non richiede l’apertura di alcuna pratica in Comune.

Per poter usufruire della detrazione è sufficiente che il tecnico che ti installa i pannelli o le batterie ti rilasci la documentazione necessaria ad attestare il conseguimento del risparmio energetico. Installare il fotovoltaico oggi, quindi, costa la metà: con la detrazione fiscale puoi detrarre fino a un massimo di 96.000 euro e ottenere il rimborso dovuto in 10 anni, tramite IRPEF. Se devi ristrutturare casa o effettuare il rifacimento del tetto, questo è il momento giusto per investire.

<Scopri tutto sulle detrazioni di un impianto fotovoltaico

[fa icon="plus-square"] Tutto su Manutenzione e Pulizia Pannelli Fotovoltaici

Per garantire la massima efficienza al tuo impianto fotovoltaico e assicurarti un risparmio costante e duraturo sulla bolletta, è importante effettuare periodici interventi di pulizia e manutenzione dei pannelli fotovoltaici.  

L’esposizione dei pannelli agli agenti atmosferici è, di per sé, un buon modo per assicurare sempre la pulizia delle celle fotovoltaiche. Pioggia e vento, infatti, contribuiscono a eliminare le impurità che si depositano sui moduli in silicio; ma in certe condizioni, come in presenza di piogge acide, smog o vento marino i normali depositi possono persino danneggiare i pannelli se non vengono correttamente trattati.

<Scopri tutto sulla manutenzione e sulla pulizia di un impianto fotovoltaico