Dimensionamento impianto fotovoltaico: superficie e potenza

[fa icon="calendar"] 27/07/18 12.15 / da Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Dimensionamento impianto fotovoltaico: superficie e potenza

Quali e quanti pannelli fotovoltaici devi installare per autoprodurre energia elettrica e liberarti dal peso delle bollette? Per rispondere a questa domanda è fondamentale tener conto di alcuni aspetti, come lo spazio che hai a disposizione e le esigenze energetiche della tua famiglia. Solo con il giusto dimensionamento impianto fotovoltaico puoi puntare a raggiungere la completa indipendenza energetica. Vediamo insieme come calcolare la potenza che ti serve per soddisfare il tuo fabbisogno di elettricità.

Nella maggior parte dei casi i pannelli fotovoltaici vengono installati sul tetto, perché questa è la zona più esposta ai raggi solari, dove è più facile catturare l’energia da convertire in elettricità.

Il tetto ideale è:

  • inclinato di 20-30°
  • esposto a Sud
  • libero da ostacoli come antenne e camini
  • senza alberi o altri edifici attorno che rischiano di creare ombreggiamenti sui pannelli

Il tetto di casa tua non ha queste caratteristiche?

Non preoccuparti.

Sul mercato trovi diverse tipologie di pannelli, capaci di assicurare prestazioni elevate anche in condizioni di scarsa illuminazione, come nel caso di un tetto esposto a nord.

In alternativa al tetto, puoi anche pensare di installare l’impianto fotovoltaico in giardino su apposite pensiline o frangisole. Leggi qui come fare.

Come scegliere i pannelli fotovoltaici più adatti a te

In base alle caratteristiche dell’abitazione e alla zona climatica in cui vivi, varia anche la tipologia di pannello da installare.

Monocristallino, policristallino, CIS o amorfo?

Quando li vedi sul tetto i pannelli sembrano tutti uguali: in realtà hanno caratteristiche diverse, sia a livello di potenza nominale, di colore e dimensioni

Prendiamo i pannelli policristallini.

Quelli compresi in un Sistema Classic di Wölmann hanno una potenza di 270 Wp. Ciò significa che per realizzare un impianto fotovoltaico 6kW ti occorrono 22 pannelli di questo tipo, che in totale occupano circa 38 m2 del tuo tetto.

La potenza nominale complessiva di un Sistema Solare, infatti, è data dalla semplice somma aritmetica della potenza di picco dei singoli pannelli.

Se vivi in una zona vincolata dal punto di vista paesaggistico, devi optare per un altro tipo di pannelli,  aventi colorazione similare al manto di copertura esistente, comunemente chiamati pannelli marroni. Come avrai capito non c’è un modello migliore di un altro, ma c’è il pannello migliore per te. Ed è quello che sa garantirti ottime prestazioni sulla base delle tue specifiche esigenze.

Dimensionamento impianto fotovoltaico: un esempio

Maggiore è lo spazio a disposizione, maggiore è il numero di pannelli che puoi installare.

Ma sei sicuro te ne servano davvero così tanti?

Oltre che dalla superficie, il calcolo per il dimensionamento impianto fotovoltaico è influenzato dalle necessità energetiche della tua famiglia.

Prendiamo il caso di una famiglia di 4 persone, che vive a Torino in una villetta su due piani con un tetto a falde orientato a sud/ovest e inclinato di 30°.

La famiglia ha deciso di passare al fotovoltaico perché stanca di pagare bollette salate al Gestore dell’energia. Ogni bimestre, infatti, spende circa 200 euro per l’elettricità, ciò significa 1.800 euro all’anno, in media, per le bollette della luce.

Inoltre c'è in programma di acquistare una nuova auto elettrica. Per evitare di dover fare centinaia di chilometri per trovare una colonnina di ricarica disponibile, l'idea è quella di utilizzare la corrente di casa per ricaricare il veicolo quando serve.

Inserendo nel configuratore Wölmann alcuni dati sull’abitazione e sui consumi energetici, la famiglia ha ottenuto informazioni interessanti e dettagliate sull’impianto che potrebbe fare al caso suo.

Sulla base dei dati inseriti, il sistema ha individuato i pannelli più adatti (22 moduli policristallini da 270 Wp) e ha suggerito l’installazione di un gruppo di batterie LG Chem 48 V, tra i migliori sistemi di accumulo presenti sul mercato.

Con l’accumulo fotovoltaico, infatti, puoi tagliare fino al 90% della componente energia  della tua bolletta elettrica perché immagazzini l’energia autoprodotta ma non immediatamente utilizzata per averla a disposizione quando realmente ne hai bisogno. Così non sei più costretto ad acquistare energia dalla Rete e puoi alimentare la tua casa con elettricità prodotta da te, a partire da una fonte rinnovabile e gratuita.

La configurazione scelta prevede:

  • un Sistema Solare da 5,94 kWp
  • un Accumulo Fotovoltaico da 9,80 kWh

Un impianto fotovoltaico di questo tipo assicura alla famiglia una produzione annuale garantita di circa 6,695 kWh/anno. Ciò significa che riesce benissimo a soddisfare le attuali richieste energetiche, che sono di circa 5.000 kWh all’anno. E allo stesso tempo dà alla famiglia la sicurezza di poter disporre dell’elettricità necessaria per ricaricare in parte anche il veicolo elettrico, senza dover rinunciare ai comfort domestici.

 

E per quanto riguarda il risparmio?

Senza il fotovoltaico, la spesa per l’energia elettrica nei prossimi 25 anni (vita media di un pannello fotovoltaico) sarebbe di 44.026 euro.

Con l’impianto fotovoltaico così configurato, invece, la famiglia viene a spendere solamente 4.402,60 euro per l’elettricità, riuscendo così a produrre in autonomia il 90% dell’energia elettrica necessaria per i carichi domestici.

Con un risparmio di 39.623,40 euro.

 

Un impianto davvero efficiente è un impianto progettato su misura per te.

E con il configuratore Wölmann individuare la taglia giusta è semplicissimo. Inserisci nel sistema le caratteristiche dell’abitazione e i dati relativi al tuo fabbisogno energetico e attendi il responso. Ti verranno fornite diverse soluzioni, tra le quali potrai scegliere quella più adatta alle tue esigenze.

 

Prova subito il configuratore.

Configura il tuo sistema solare in 60 secondi con il Solar configurator di Wölmann

Categoria: Impianto Fotovoltaico

Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Scritto da Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Ingegnere e progettista di impianti elettrici e fotovoltaici civili ed industriali. A capo dell’ufficio tecnico, assieme al suo staff, è attento all’evoluzione delle fonti rinnovabili e al rispetto per l’ambiente e progetta nuove soluzioni di impianti adatti ad ogni persona e ogni edificio.