<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=292341394498469&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Costo medio energia elettrica e fotovoltaico: il confronto

[fa icon="calendar"] 30/11/17 12.15 / da Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Costo medio energia elettrica e fotovoltaico: il confronto

Lo sapevi che i tuoi consumi incidono per meno della metà sul totale della bolletta? Il resto sono tasse e oneri di sistema. E con il costo medio energia elettrica che continua ad aumentare, le tue bollette sono destinate a diventare ancora più salate. Esiste un’alternativa, per chi non vuole più spendere una follia per l’elettricità? Sì, si chiama fotovoltaico. Già in molti l’hanno scelta e possono confermare (numeri alla mano) che la convenienza c’è e si vede. 

Ecco come sono suddivise le componenti della spesa energetica in un contratto di tipo residenziale per il mercato di maggior tutale, con 3.000 kW di potenza impegnata e un consumo annuo di 2.700 kWh. 

  • 48,4% materia energia
  • 20,1% trasporto e gestione contatore
  • 18,4% oneri di sistema
  • 13,1% imposte 

(Fonte: Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas – III trimestre 2017) 

Senza contare che il prezzo della materia energia è a sua volta influenzato dal prezzo dell’energia, dalle perdite di dispacciamento e dai costi di commercializzazione e vendita. Se ti può consolare, nel resto d’Europa non si sta tanto meglio. Se in Italia, a settembre 2017, un kWh di elettricità l’abbiamo pagato 0,241 €, i cittadini residenti in Francia e Germania hanno speso rispettivamente 0,168 € e 0,297 € per ogni kWh di energia elettrica consumato. 

Ovviamente parliamo di un costo medio energia elettrica, perché il prezzo reale al kWh cambia in base all’offerta scelta, alla potenza del contatore e al fatto che tu sia residente o meno nel luogo di fornitura. Se analizziamo l’andamento dei costi della materia prima energia elettrica nel lungo periodo, possiamo dedurre che queste cifre così altalenanti sono purtroppo destinate a crescere, piuttosto che abbassarsi. 

Costo medio energia elettrica e fotovoltaico.png

Sulla base dei consumi elettrici  stimati per il prossimo futuro, l’AEEG ha calcolato che il prezzo dell’energia elettrica al kWh aumenterà di un 3,9% ogni anno.

 

Come tagliare le spese in bolletta? Con il fotovoltaico

Un impianto a pannelli fotovoltaici installato sul tetto di casa, o sulla pensilina del garage o in giardino, grazie agli innovativi dispositivi Smart Flower, ti permette di autoprodurre l’energia elettrica che ti serve limitando così il prelievo dalla rete. Questo significa bollette della luce più basse, con lo stesso comfort di sempre. 

E se vogliamo proprio dirla tutta, con il fotovoltaico puoi risparmiare anche sui costi per il riscaldamento.Sì, hai letto bene.

Oltre alla bolletta dell’elettricità, con il fotovoltaico tagli anche le spese del gas!

Se vuoi saperne di più, leggi questo articolo in cui ti spieghiamo come risparmiare sul riscaldamento con il fotovoltaico. 

E l’aumento dei costi per l’elettricità? Non è più un problema tuo. Grazie ai pannelli fotovoltaici puoi produrre energia pulita sfruttando una fonte alternativa (il Sole) che rimarrà gratuita per sempre.

Far coincidere il luogo di consumo dell’elettricità con il luogo di produzione è uno dei 3 modi per raggiungere l’autonomia energetica in casa, e per tagliare la bolletta, perché oltre ai consumi abbassi anche la voce legata ai costi di trasporto che, abbiamo visto prima, incide in media per il 20% sul totale. 

Non dimenticare, poi, che con il fotovoltaico fai del bene all’ambiente, perché riduci le emissioni di CO2 e contribuisci a trasformare la tua abitazione in una casa a impatto ambientale zero. Sicuramente uno dei vantaggi del fotovoltaico da non sottovalutare.

 

Costo Medio Energia Elettrica VS Fotovoltaico: il caso reale

Per chiarire ogni dubbio, lasciamo parlare i numeri. 

Vediamo il caso reale di una famiglia di 4 persone, residente in una villetta a schiera in Lombardia, con un consumo annuo di 5.700 kWh. 

Facciamo i conti

Consumo (annuo): 5.700 kWh

Costo medio kWh: 0,26 €

Spesa energetica (a bimestre): 250 €

Spesa energetica (anno): 1.500 € 

Per soddisfare il proprio fabbisogno energetico la famiglia verrebbe a spendere, in 10 anni, 15.000 € per l’elettricità, senza contare gli aumenti che l'elettricità avrà nei prossimi anni!

 

In questo caso, investire nel fotovoltaico conviene? 

Sulla base delle esigenze energetiche della famiglia, dello spazio a disposizione sul tetto e della zona climatica in cui si trova l’abitazione, il tecnico Wölmann incaricato di redigere l’Attestato di Prestazione Energetica ha consigliato l’installazione di un Sistema Solare composto da: impianto fotovoltaico da 6 kWp + sistema di accumulo da 9,8 kWh.

 

Costo Sistema Solare Wölmann: 22.687 €

Sgravio 50% per detrazione fiscale: - 11.344 €

Guadagni per Scambio sul posto: - 2.000 € 

Investimento totale: 9.343 € ed energia gratuita.

 

Rispetto alla spesa energetica ipotizzata, il risparmio è considerevole. Grazie alla detrazione fiscale del 50% e al meccanismo dello scambio sul posto, la famiglia spende 5.657 € in meno con il fotovoltaico. Tieni conto che per il calcolo della spesa energetica abbiamo utilizzato un costo medio energia elettrica di 0,26 €/kWh ma il prezzo reale, da qui a 10 anni, salirà e di conseguenza il risparmio ottenuto con il fotovoltaico sarà superiore. 

Ma torniamo alla domanda che ti abbiamo fatto prima: investire nel fotovoltaico conviene? La nostra risposta, ma crediamo anche la tua, è Sì! 

L’esempio lo dimostra.

Ogni situazione, però, va valutata caso per caso, con l’aiuto di un esperto del Solare. Non fidarti dei preventivi fotovoltaico online e di chi ti dice che esiste un pacchetto standard che va bene per tutti. Non è vero! Ogni impianto deve essere dimensionato correttamente, per poterti garantire comfort e risparmio. 

Contatta subito un tecnico Wölmann e scopri se e quanto il tuo tetto è in grado di produrre l’energia che ti serve.

mettiti in contatto con un esperto 

Categoria: Prezzi, Impianto Fotovoltaico

Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Scritto da Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Ingegnere e progettista di impianti elettrici e fotovoltaici civili ed industriali. A capo dell’ufficio tecnico, assieme al suo staff, è attento all’evoluzione delle fonti rinnovabili e al rispetto per l’ambiente e progetta nuove soluzioni di impianti adatti ad ogni persona e ogni edificio.