Riscaldamento con l’impianto fotovoltaico: è possibile!

[fa icon="calendar"] 28/02/17 10.30 / da Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

riscaldamento con fotovoltaico: è possibile

Se parliamo di riscaldamento sostenibile, pensiamo subito al solare termico. Oggi, invece, è possibile sfruttare anche i pannelli fotovoltaici per generare l’energia necessaria a riscaldare gli ambienti domestici. Come? Grazie alla pompa di calore.

 

Recentemente l’Istat ha svolto un’indagine per stimare i consumi energetici delle famiglie italiane: dai dati è emerso che 66 famiglie su 100 hanno un impianto di riscaldamento autonomo e che la fonte di alimentazione più utilizzata è il metano (70% delle famiglie).  Le statistiche hanno poi rilevato come il 75% dei costi energetici di una famiglia riguardi il riscaldamento, il 12% l’acqua calda sanitaria, l’11% la spesa per il funzionamento degli apparecchi elettrici e solo il 2% la luce. Ecco perché è importante riuscire a trovare soluzioni che ti fanno risparmiare non solo sullabolletta dell’elettricità ma anche su quella del gas. Negli ultimi anni abbiamo assistito a una forte ascesa dei sistemi di riscaldamento a energia rinnovabile, come le caldaie a legna o a pellet e gli impianti solari.

Proprio dal Sole può essere ricavata gran parte dell’energia che serve a una famiglia, per soddisfare il proprio fabbisogno energetico. Non parliamo, però, dei pannelli solari termici ma di quelli fotovoltaici.

Energia dal Sole: Come Sfruttarla al Meglio 

I moduli fotovoltaici, si sa, sono stati progettati per catturare l’energia solare e convertirla in energia elettrica. Ciò permette di alimentare elettrodomestici, impianti di illuminazione, prese e apparecchi vari, senza dover acquistare l’energia dalla rete pubblica.

Con un bel risparmio sulla bolletta della luce. 

Ma se ti dicessimo che da oggi puoi sfruttare questa fonte rinnovabile, pulita e sempre disponibile, anche per riscaldare la tua abitazione?

Con il fotovoltaico puoi addirittura ridurre fino al 70% la spesa per il gas, mantenendo inalterato il comfort abitativo a cui sei abituato.

iStock_000082443803.jpg

Il riscaldamento con fotovoltaico è possibile grazie al sistema a pompa di calore. Un dispositivo in grado di convertire l’aria presente gratuitamente nell’ambiente in energia termica, da utilizzare per riscaldare l’acqua che circola nei termosifoni.

Funziona sostanzialmente come un frigorifero, ma al contrario. Estrae il calore da una fonte naturale (nel nostro caso l’aria interna o esterna) e la trasferisce nelle stanze, alla temperatura più idonea.

La pompa di calore può facilmente essere integrata nel sistema di riscaldamento esistente, e va ad integrarsi e/o sostituirsi alla vecchia caldaia sia per quanto riguarda la produzione di calore per l’acqua calda ad uso sanitario. La scelta di installare questo apparecchio va a tutto vantaggio della tua abitazione, perché permette di aumentare la classe energetica del suo edificio ed è molto più efficiente dei sistemi tradizionali a combustibile fossile. 

La pompa di calore accresce il valore del tuo immobile e riduce le emissioni di CO2. È quindi una scelta saggia, per la tua casa e per il pianeta. 

Abbinandola a un impianto fotovoltaico potrai ottenere un ulteriore risparmio in bolletta in quanto, trattandosi di un dispositivo elettronico, la pompa di calore necessità di elettricità per funzionare.

Ecco perché l’energia prodotta dai pannelli può sopperire a questa richiesta, riducendo notevolmente la tua dipendenza dal Gestore della rete nazionale. 

agrate_brianza_1.jpg 

Il sole, quindi, può aiutarti a diventare energicamente indipendente, fornendoti l’energia sufficiente per soddisfare il fabbisogno della tua famiglia, ottimizzando i consumi e, di conseguenza, riducendo le spese. Ti consigliamo, però, di rivolgerti a un tecnico qualificato per scegliere la pompa di calore più adatta. È infatti fondamentale effettuare prima un’analisi dei tuoi consumi e della temperatura di utilizzo, per dimensionare correttamente l’impianto sulla base delle tue esigenze energetiche. 

La detrazione fiscale del 65%, attiva fino al 31 dicembre, e la riforma della tariffa energetica che partirà a breve, sono due motivazioni in più per approfittare subito di questa opportunità e dotare la tua abitazione di un impianto di riscaldamento che sfrutti al 100% le energie rinnovabili. Nella guida Come risparmiare sull’elettricità trovi tutte le indicazioni per un risparmio garantito. Scaricala subito: è gratis! clicca qui sotto e riceverai la tua copia in formato Pdf.

 Scarica Guida al Risparmio

 

 

 

 

 

 

Categoria: Risparmio

Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Scritto da Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Ingegnere e progettista di impianti elettrici e fotovoltaici civili ed industriali. Responsabile tecnico, assieme al suo staff, è attento all’evoluzione delle fonti rinnovabili e al rispetto per l’ambiente e progetta nuove soluzioni di impianti adatti ad ogni persona e ogni edificio.