<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=292341394498469&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Le cose da sapere su detrazioni per ristrutturazioni casa

[fa icon="calendar"] 29/08/17 12.15 / da Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Le cose da sapere su detrazioni per ristrutturazioni casa

Per le ristrutturazioni casa sono previste agevolazioni fiscali che consentono di tagliare le spese vive in favore di un miglioramento delle prestazioni dell’immobile. Abbiamo raccolto alcune utili informazioni su detrazioni e incentivi economici.

Con la Legge di Stabilità 2017 sono state confermate le agevolazioni riservate a chi effettua interventi di ristrutturazione e recupero edilizio, regolamentate dal D.P.R. 917/86.

Se installi i pannelli fotovoltaici, sostituisci gli infissi o cambi la caldaia puoi vederti rimborsato il 50% della spesa sostenuta per i lavori di ristrutturazione, compresi i soldi per l’acquisto dei materiali. Il rimborso avviene tramite IRPEF nei 10 anni successivi all’intervento, per un massimo di 96.000 euro. 

Detto ciò, ecco alcune informazioni che potrebbero servirti per progettare al meglio le ristrutturazioni casa.

 

Detrazione 50%: come usufruirne 

Per beneficiare della detrazione sulle ristrutturazioni edilizie è necessario aprire una pratica di inizio lavori (SCIA, DIA o CILA). Per andare sul sicuro ed evitare intoppi meglio affidarsi a un professionista, che si occuperà degli incartamenti burocratici da presentare all’Ente di riferimento. 

Gli interventi ammessi alla detrazione possono riguardare sia l’involucro sia gli impianti, ma per scegliere con oculatezza i passi da fare contatta un tecnico esperto. Egli ti indicherà come agire per migliorare la prestazione energetica del tuo edificio, portando a tuo vantaggio il rapporto costi/benefici. 

A tal proposito gli ingegneri Wölmann possono effettuare una diagnosi energetica del tuo immobile e redarre l’Attestato di Prestazione Energetica. In questo modo puoi conoscere la capacità del tuo tetto di produrre energia elettrica e installare un impianto fotovoltaico della taglia giusta. Contatta un esperto del solare e richiedi subito una consulenza. 

 

Pannelli fotovoltaici e rifacimento tetto: doppio risparmio 

Il rifacimento della copertura è un intervento particolarmente oneroso, ma molte volte necessario. Per risparmiare puoi approfittare della ristrutturazione del tetto per installare i pannelli fotovoltaici.

Se devi sostituire le tegole usurate, cogli l’occasione per posare i moduli, magari integrandoli direttamente nella copertura. Avrai così una casa a energia quasi zero, perché produrrai autonomamente l’elettricità necessaria per soddisfare i carichi domestici, e non dovrai più preoccuparti della bolletta della luce. 

Addirittura, se devi rimuovere l’eternit presente sul tetto della casa, con il fotovoltaico il risparmio raddoppia. Oltre alla detrazione del 50% per la posa dei pannelli fotovoltaici, benefici anche del rimborso di metà della somma spesa per la rimozione e lo smaltimento dell’amianto, scopri come in questo articolo

 

E se il tetto fotovoltaico è un problema? 

Se il tuo tetto non ha le caratteristiche ottimali per l’installazione dei pannelli fotovoltaici, non scoraggiarti. Puoi optare per un innovativo prodotto in grado di assicurarti l’energia elettrica necessaria per il fabbisogno della tua famiglia, da posare in giardino e perfettamente in linea con le disposizioni in materia di detrazione fiscale. 

Si chiama Smart Flower ed è una specie di girasole high tech capace, proprio come i fiori, di ruotare su se stesso per avere sempre l’angolazione migliore.  Con un design accattivante e una tecnologia di ultima generazione, è la soluzione ideale per catturare l’energia del sole e trasformarla in elettricità, anche se non hai il tetto adatto.

Ristrutturazioni casa idee risparmio energetico.png

 

Condizionatore + fotovoltaico = aria fresca e bollette leggere 

Chi deve ristrutturare casa cerca soluzioni che, oltre a migliorare il comfort abitativo, abbassino i costi della bolletta. Il fotovoltaico è sicuramente l’alternativa giusta, per ridurre i consumi e tagliare le spese. Con un impianto fotovoltaico residenziale da 3 kW e un sistema di batterie per l’accumulo correttamente dimensionato sulle tue esigenze puoi risparmiare fino al 90%. 

E se ti dicessimo che oggi puoi incrementare il risparmio e avere anche aria condizionata gratis?

Un climatizzatore a pompa di calore funziona per il 75% con energia rinnovabile, in quanto il ciclo di raffreddamento sfrutta l’energia presente gratuitamente nell’ambiente. Per il restante 25%, invece, utilizza energia elettrica, che può essere acquistata o, meglio ancora, autoprodotta dai pannelli installati sul tetto. In questo modo aumenti l’autoconsumo e diventi energeticamente indipendente. 

Senza contare che le pompe di calore hanno anche la funzione riscaldamento, quindi puoi utilizzarle per riscaldare le stanze della casa senza accendere la caldaia. E alimentandole con l’energia prodotta dal tuo impianto fotovoltaico il risparmio è assicurato. In questo articolo di illustriamo come il sistema ibrido pompa di calore + fotovoltaico sia una soluzione economicamente molto vantaggiosa, per avere una temperatura interna ottimale tutto l’anno.

L’acquisto di un apparecchio di questo tipo ti permette di usufruire della detrazione fiscale del 65%, perché rientra tra gli interventi di riqualificazione energetica. Ciò significa un investimento ridotto, con benefici a lungo termine. Inoltre, chi utilizza esclusivamente una pompa di calore per la climatizzazione invernale ed estiva della propria abitazione può usufruire di una tariffa dell’elettricità agevolata, nel caso dovesse acquistare energia dal gestore. 

Anche per l’acquisto di nuovi elettrodomestici puoi usufruire delle detrazioni e risparmiare sui costi. Scopri come nella Guida alle Ristrutturazioni che trovi qui sotto: è gratis e puoi consultarla da qualsiasi dispositivo.    

guida ristrutturazione

Categoria: Ristrutturare casa

Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Scritto da Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Ingegnere e progettista di impianti elettrici e fotovoltaici civili ed industriali. A capo dell’ufficio tecnico, assieme al suo staff, è attento all’evoluzione delle fonti rinnovabili e al rispetto per l’ambiente e progetta nuove soluzioni di impianti adatti ad ogni persona e ogni edificio.