Pannelli fotovoltaici dimensioni per una famiglia media

[fa icon="calendar"] 31/05/17 18.00 / da Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Pannelli fotovoltaici dimensioni per una famiglia media

Il risparmio non è una scienza esatta: non esiste una formula matematica per ridurre le spese in bolletta, come non esistono pannelli fotovoltaici dalle dimensioni universali, che possano andare bene per tutti. L’impianto fotovoltaico ideale, per una famiglia media, è quello che ti porta a raggiungere nel minor tempo possibile il più alto grado di indipendenza dal Gestore. 

Per raggiungere la completa autonomia energetica in casa è fondamentale installare un impianto per la produzione di energia elettrica della giusta misura. Da un punto di vista prettamente tecnologico le dimensioni pannelli fotovoltaici sono abbastanza standard: un modulo policristallino misura circa 1,64 x 0,99 m e ha una potenza media di 250 watt. Quello che cambia è la quantità di energia che uno o più pannelli, messi insieme, possono produrre.

Ciò dipende da diversi fattori, primo fra tutti la posizione della tua casa.

Prima di iniziare a progettare il tuo impianto fotovoltaico, prova a rispondere a queste domande: 

  • La tua casa è orientata a nord, sud, est o ovest?
  • Il tetto è a falde o piano? Quanto è inclinato?
  • Sono presenti ostacoli (camini, lucernari) o ci sono alberi nelle vicinanze, che possono causare ombreggiamenti?

Conoscere le dimensioni pannelli fotovoltaici è importante, perché ti permette di stimare l’ingombro totale dell’impianto. L’aiuto di un tecnico qualificato è comunque indispensabile per sapere di quanti pannelli hai bisogno per soddisfare il fabbisogno della tua famiglia. 

Nel calcolo della taglia più adatta a te non concorrono infatti solo gli aspetti tecnici e architettonici. Molto dipende anche dalle abitudini di consumo della tua famiglia e dalla quantità e tipo di elettrodomestici presenti in casa.

 

come faccio a sapere quanta energia consumo?

Se, ad esempio, utilizzi spesso l’asciugatrice perché non hai la possibilità di stendere i panni fuori, o ti piace cucinare cibi sani che prevedono la cottura in forno, probabilmente ricevi ogni mese bollette particolarmente salate.

Per calcolare di quanti pannelli fotovoltaici hai bisogno e che dimensioni dovrà avere il tuo impianto, può tornarti utile consultare le ultime bollette della luce. Sul documento che ti arriva ogni bimestre è indicato il consumo medio annuo in kWh. In questo modo sai più o meno di quanta energia hai bisogno ogni anno. Si tratta comunque di dati che potrebbero cambiare  in futuro qualora cambiassero le tue esigenze di consumo. 

 

più autoconsumi, più risparmi! 

Per aumentare la tua indipendenza dal Gestore, ottimizzare l’autoconsumo e beneficiare del risparmio in bolletta che il fotovoltaico può assicurarti è importante installare pannelli fotovoltaici delle giuste dimensioni.

Un impianto sottodimensionato potrebbe non essere sufficiente per garantirti la corrente necessaria per sopperire ai carichi domestici e saresti quindi costretto ad acquistare ancora troppa elettricità dal Gestore, senza veder abbassate più di tanto le tue bollette. Un impianto fotovoltaico sovradimensionato, invece, potrebbe rivelarsi un costo, più che un investimento. Acquistare tanti pannelli vuol dire aumentare di molto la spesa iniziale con il rischio che, se non integri nell’impianto un sistema di accumulo, tutta l’energia prodotta ma non utilizza viene dispersa.

 

pannelli fotovoltaici dimensioni corrette per impianto residenziale 

Un impianto fotovoltaico da 3 kWp  è sufficiente per sopperire alle esigenze energetiche di una famiglia media, composta da 3-4 persone, che consuma in un anno circa 3.000 kWh di elettricità. Per realizzare un impianto di questo tipo servono di norma 12 pannelli fotovoltaici di dimensioni standard, che occupano circa 20 mq di spazio sul tetto.

 

fotovoltaico residenziale: facciamo un esempio 

Prendiamo il caso della famiglia Bianchi, mamma, papà e 2 figli adolescenti, che in un anno consuma circa 2.400 kWh. Ogni bimestre riceveva una bolletta elettrica di 112 euro che, contando l’inflazione e i continui aumenti del costo dell’energia, in 25 anni li avrebbe portati a spendere 16.800 euro in corrente elettrica.

 

I coniugi Bianchi ci tenevano ad abbassare la bolletta e a diventare energicamente indipendenti, così hanno deciso di installare un Sistema Solare Wolmann composto da un impianto fotovoltaico da 3 kWp e da un sistema di accumulo da 4 kWh. Questo Sistema Solare, che grazie alle detrazioni fiscali del “Bonus Ristrutturazioni” è costato 8.250 euro, li porterà nei prossimi 25 anni a risparmiare almeno il 51%.

 

Gli impianti fotovoltaici vanno costruiti su misura. Non farti ingannare: scarica questa guida che spiega come scegliere i migliori. Clicca qui sotto per ricevere Gratis la tua copia in PDF da leggere quando vuoi.

 New Call-to-action

Categoria: Impianto Fotovoltaico

Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Scritto da Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Ingegnere e progettista di impianti elettrici e fotovoltaici civili ed industriali. A capo dell’ufficio tecnico, assieme al suo staff, è attento all’evoluzione delle fonti rinnovabili e al rispetto per l’ambiente e progetta nuove soluzioni di impianti adatti ad ogni persona e ogni edificio.