Impianto fotovoltaico come funziona se c’è nebbia?

[fa icon="calendar"] 15/11/16 12.45 / da Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Impianto fotovoltaico come funziona se c’è nebbia?

 

La produzione di un impianto fotovoltaico dipende dalla quantità di energia solare che le celle riescono a catturare. Maggiore è il numero di ore di irraggiamento, migliore è il rendimento dei pannelli. Ma se il cielo è coperto da una fitta coltre di nebbia – come succede spesso nei mesi invernali, soprattutto nelle regioni del Nord Italia – l’impianto ne risente? In realtà non particolarmente, perché i pannelli fotovoltaici sono in grado di funzionare anche con la luce diffusa. In questo post ti spieghiamo come.

Se il sole non si vede non è vero che l’impianto si ferma: si tratta di uno dei falsi miti legati al fotovoltaico che spesso inducono le persone a ritenere l’investimento verso questo tipo di tecnologia a energia rinnovabile una soluzione non conveniente.

Va invece puntualizzato che, seppur coperto dalle nubi o, nel nostro caso, da un’idrometeora (come viene definita la nebbia in meteorologia), il sole è sempre presente in cielo. E la sua luce, seppure in misura minore, riesce comunque a filtrare e a colpire la superficie dei moduli, attivando la conversione di energia solare in energia elettrica. Anche con la nebbia, quindi, l’impianto funziona.

La Resa in Inverno

La resa dei pannelli è inferiore rispetto a quella che si ottiene nelle limpide giornate di sole: in generale d’inverno un  impianto fotovoltaico produce di norma il 25-30% rispetto alla produzione estiva. Ma al di là dei singoli fenomeni atmosferici, la valutazione del rendimento di un impianto di questo tipo va fatta nell’arco di un intero anno. Nel corso delle quattro stagioni, infatti, le condizioni meteorologiche avverse tipiche dei mesi invernali sono compensate dalle giornate di sole che caratterizzano il periodo primaverile ed estivo. Prendendo in considerazione la produzione dei pannelli nei 365 giorni, puoi stimare con obiettività il risparmio energetico che la posa di un sistema di moduli fotovoltaici sul tetto di casa può garantirti.

 

Esistono Pannelli più Adatti per chi Abita nelle Zone Soggette a  Nebbia?

Non esistono modelli migliori in assoluto, ma componenti con caratteristiche e specificità particolari, in grado di soddisfare le diverse esigenze energetiche della tua famiglia.

La nebbia, come gli ombreggiamenti causati da comignoli, antenne o altri ostacoli posti nelle vicinanze della tua casa, impedisce ai raggi solari di raggiungere con facilità la superficie in silicio dei pannelli. Per sopperire a inconvenienti di questo tipo, la tecnologia ha fatto passi da gigante e ha portato sul mercato dei moduli, denominati CIS, composti da rame, indio e selenio. Si tratta di una combinazione di materiali davvero rivoluzionaria, che assicura una resa elevata, anche in condizioni di scarso irraggiamento.

 

sordio_2.jpg 

Esempio

Il fotovoltaico è quindi una scelta vantaggiosa ed economicamente conveniente. Riportiamo di seguito l’esempio di un impianto installato su un’abitazione sita in Lombardia, una delle regioni sicuramente più soggette al fenomeno “nebbia”.

Nucleo familiare di 4 persone

Fabbisogno annuo 5000 kWh

Spesa per l’energia elettrica: 1.400 €/anno

In base all’analisi dei consumi e alla posizione dell’abitazione, i nostri tecnici hanno consigliato l’installazione di un Sistema Solare Wölmann da 6 kWp + sistema di accumulo da 6 kWh, che assicura un’importante riduzione dei consumi energetici, e di conseguenza della spesa economica mensile, fino all’80%.

 

Costo SSW 23.709,00 €

Costo al netto della Detrazione Fiscale del 50% 11.854,50 € 

Produzione annua 6.600 kWh

Riduzione per autoconsumo 1.120 €/anno

Scambio sul posto 198 €/anno 

RISPARMIO TOTALE in bolletta 1.318 € /anno

Nella guida Come scegliere i migliori pannelli fotovoltaici per la tua casa troverai tutte le informazioni sul funzionamento dei pannelli e le varie tipologie presenti sul mercato. Scarica subito il pdf: è gratis! Ti aiuterà a farti un’idea ancora più chiara di come e quanto un impianto fotovoltaico può farti risparmiare.

New Call-to-action

Categoria: Fotovoltaico con Accumulo, Impianto Fotovoltaico

Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Scritto da Luca Corbetta - Responsabile ufficio tecnico

Ingegnere e progettista di impianti elettrici e fotovoltaici civili ed industriali. A capo dell’ufficio tecnico, assieme al suo staff, è attento all’evoluzione delle fonti rinnovabili e al rispetto per l’ambiente e progetta nuove soluzioni di impianti adatti ad ogni persona e ogni edificio.